Prescrizione contributiva dei dipendenti pubblici

Prescrizione contributiva dei dipendenti pubblici
E’ stata pubblicata oggi la circolare n. 169 dell’Inps sulla sistemazione dei contributi previdenziali dei dipendenti pubblici. Questa circolare annulla e sostituisce la circolare n. 94 del 31 maggio 2017.
Nell’ambito del processo di integrazione delle prassi in uso presso il soppresso INPDAP con
quelle vigenti nell’Istituto, si è provveduto ad una ricognizione della normativa che disciplina
l’istituto della prescrizione dei contributi pensionistici dovuti alle casse della Gestione dei
Dipendenti pubblici (Cassa per le pensioni dei dipendenti degli enti locali, Cassa di previdenza
per le pensioni degli ufficiali giudiziari, Cassa per le pensioni dei sanitari, Cassa per le pensioni
agli insegnanti di asilo e di scuole elementari parificate, Cassa dei trattamenti pensionistici ai
dipendenti dello Stato, rispettivamente, CPDEL, CPUG, CPS, CPI, CTPS.
A tal fine, l’Istituto, con la circolare n. 94 del 31 maggio 2017,
ha fornito le istruzioni per  l’applicazione della predetta normativa. A seguito di segnalazioni di alcune  criticità sull’applicazione della citata circolare, il  Ministero del Lavoro ha riesaminato le questioni
convenendo:
a) applicare ai dipendenti pubblici iscritti alla CTPS in caso di intervenuta prescrizione della contribuzione previdenziale l’onere a carico del  datore di lavoro, aui sensi dell’ art. 13 della legge
n. 1338/1962;
b) rinviare, in ragione della l’applicazione
delle indicazioni fornite nell’ambito della citata circolare n. 94/2017 dal 1° gennaio 2019.
La presente circolare sostituisce la circolare n. 94 del 31 maggio 2017.
.

You must be logged in to post a comment Login