Raggiunto l’accordo per l’adesione col silenzio assenso al Fondo pensione Perseo Sirio

Raggiunto l’accordo per l’adesione col silenzio assenso al Fondo pensione Perseo Sirio

Finalmente viene sanata un’altra discrepanza fra i fondi pensione negoziali dei dipendenti privati e quelli del pubblico impiego, almeno una parte, perché la scuola al momento non ha firmato nessun accordo e il comparto sicurezza a tutt’oggi non ha un suo fondi di previdenza complementare. Si tratta dell’estensione del “silenzio assenso”: Il silenzio assenso è un istituto giuridico che si basa sul trascorrere del tempo e ricorre nei casi in cui il legislatore attribuisce dopo che sia trascorso il periodo di tempo indicato, valore di accoglimento di un’istanza o di consolidamento di un rapporto ( giuridico o amministrativo).
Attualmente per la previdenza complementare, il silenzio assenso di adesione al Fondo Contrattuale consente a tutti i lavoratori interessati di conoscere i vantaggi e le regole per aderire volontariamente
In base all’accordo Aran-Sindacati del 16 settembre 2021, tutti i lavoratori assunti a partire dal 1° gennaio 2019 nella Pubblica Amministrazione, avranno tempo 6 mesi dalla comunicazione della propria Amministrazione, per esprimere la volontà di adesione al Fondo contrattuale Perseo Sirio.
L’adesione/iscrizione individuale al Fondo Perseo Sirio rimane sempre libera e volontaria.
Si ricordano alcuni vantaggi: – Aderendo al fondo Perseo Sirio si ottiene un contributo dell’1% sulla retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR da parte del proprio datore di lavoro (esempio: su una retribuzione di 25000€ = 250€ ogni anno). – I lavoratori pubblici aderenti al fondo possono dedurre dalle tasse fino a 5164,57 euro. –
A partire dal 2018 anche sulle rendite c’è una più favorevole tassazione, con una aliquota che arriva al massimo fino al 15%, diminuita dopo 15 anni di adesione al fondo dello 0,30 % per ogni anno, fino a poter raggiungere una tassazione del 9% dopo 35 anni di iscrizione. – La possibilità di poter chiedere degli anticipi nella fase di accumulo e di decidere alla conclusione del rapporto di lavoro la liquidazione dell’intero capitale consolidato.
Sulle modalità di adesione volontaria al fondo dovranno essere applicate le seguenti regole:
– Le Amministrazioni, dopo la sottoscrizione dell’accordo definitivo, avranno 60 giorni di tempo per informare i lavoratori sulle regole di adesione al fondo.
– Il lavoratore nei 6 mesi successivi potrà decidere di aderire o non aderire esplicitamente, trascorsi i sei mesi se non esprime nessuna volontà viene iscritto al fondo Perseo Sirio. –
Entro il 10 del mese le amministrazioni comunicano al Fondo i nominativi dei lavoratori iscritti con la modalità del silenzio-assenso.
– Il lavoratore avrà altri trenta giorni di tempo per comunicare al Fondo la volontà di recedere. Se non comunicherà l’atto di recesso l’iscrizione al Fondo sarà confermata.

Accordo silenzio assenso fondo Perseo

You must be logged in to post a comment Login