Per i dipendenti pubblici il diritto all’anticipazione del TFR, ma solo per i cessati dal servizio, è stato introdotto dall’articolo 4 del Decreto legge 185 del 2008 meglio conosciuto come Decreto Anti Crisi, ma non ha mai avuto attuazione a causa degli alti costi che avrebbe comportato. Anzi in linea generale, per i dipendenti pubblici, invece dell’anticipazione, vige il sistema della “postecipazione”, visto che come minimo in base alle attuali norme deve aspettare come minimo 12 mesi dal pensionamento per poterlo riscuotere. Dodici mesi che sossono diventare anche parecchi anni. In questo caso può chiedere un’anticipazione fino a 45.000 del tfr spettantegli.

You must be logged in to post a comment Login